Il Frescobaldi Festival - FrescobaldiFestival

Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Basilica dei Santi Apostoli, l'unica basilica di Roma che non sia stata edificata su edifici romani preesistenti, distrutta da un terremoto nel 1348 e restaurata nel XV secolo, è un vero e proprio scrigno d'arte.
Al suo interno, caratterizzato da un'architettura solenne e severa, si possono ammirare opere di Antoniazzo Romano, Benedetto Luti, Giuseppe Cades (la splendida Estasi di San Giuseppe da Copertino) e alcuni rilievi tombali del XV secolo, di cui uno ad opera di Mino da Fiesole. Pure ammirevole è la Tomba di Lorenzo Colonna, opera rinascimentale di Luigi Capponi, seguace di Andrea Bregno. Impressionante per l'effetto illusionistico è la Caduta degli Angeli ribelli sopra il presbiterio, di Giovanni Odazzi. Ma le due opere più note sono il fastoso affresco della volta, Trionfo dell'Ordine Francescano, decorato dal Baciccio (1707) e il monumentale sepolcro di papa Clemente XIV di Antonio Canova (1787).
La volta della sacrestia è decorata dal veneziano Sebastiano Ricci.

È tra queste opere che tutt'oggi riposa Girolamo Frescobaldi (Ferrara, 13 settembre 1583 – Roma, 1 marzo 1643), compositore che influenzerà un'intera generazione di musicisti come Muffat, Froberger, Kerll, Pachelbel,  Buxtehude e perfino colui che viene considerato come uno dei più grandi geni della storia della musica: Johann Sebastian Bach.
Infatti, proprio nella basilica dei Santi XII Apostoli il 2 marzo 1643 tutti i più grandi musicisti di Roma si raccolsero pe dare l'ultimo saluto a Frescobaldi, partecipando al suo funerale e alla sua tumulazione a lato dell'altare maggiore.

Dal 2012 la comunità francescana conventuale di questa basilica, ad opera del musicista fra' Gennaro Maria Becchimanzi, coadiuvato dal maestro Federico del Sordo e,in seguito,dai maestri Enrico Baiano, Alessandro Albenga, Gilberto Scordari e con il sostegno dell'Associazione Architasto, che ne cura nella persona di Chiara Tiboni insieme a fra Gennaro Maria Becchimanzi la direzione artistica, raccoglie questa invocazione di memoria che attraversa i secoli e che si racchiude in maniera silenziosa ed eloquente nella lapide in essa custodita.

Il Frescobaldi Festival, giunto quest'anno alla sua VI Edizione, ha visto nel susseguirsi dei suoi appuntamenti i più grandi interpreti frescobaldiani ed è divenuto uno degli eventi musicali più attesi dagli appassionati di organo, cembalo e musica barocca.

 
Basilica dei Ss. Apostoli p.za Santi Apostoli, 51 Roma
Torna ai contenuti | Torna al menu